';

Covid: Gimbe, ‘oltre 3 milioni di studenti ancora da vaccinare’

Roma, 29 lug. (Adnkronos Salute) – Degli oltre 4,5 milioni di ragazzi tra 12 e 19 anni, poco più di 670 mila (14,7%) hanno completato il ciclo vaccinale e quasi 765 mila (16,8%) hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid. In questa fascia di età il 68,5% (3.121.710 ragazzi) risulta ancora totalmente scoperto, peraltro con differenze regionali molto rilevanti: dall’85,9% dell’Umbria al 61,4% dell’Abruzzo. E’ quanto emerge dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe per la settimana 21-27 luglio.

Tra il personale scolastico (1.460.922 persone), se il 78,2% (1.142.383) ha completato il ciclo vaccinale e il 6,6% (97.185) è in attesa della seconda dose, il 15,2% (221.354) non ha ancora ricevuto nessuna dose. Se la riapertura delle scuole in presenza al 100% deve essere l’obiettivo prioritario del Paese – sottolinea il report Gimbe – come ribadito ieri anche dal Presidente Mattarella, puntare esclusivamente sulle coperture vaccinali è rischioso per tre ragioni.

Innanzitutto, nonostante il via libera di Aifa al vaccino Moderna per la fascia 12-17 anni, la quantità di vaccini a mRna non è sufficiente per ampliare massivamente a breve termine la platea dei vaccinandi; in secondo luogo, vista la limitata disponibilità di dosi, un’adesione rapida e massiva degli under 19 per completare il ciclo vaccinale entro settembre richiede una rimodulazione ufficiale delle priorità della campagna vaccinale; infine, tale adesione rischia di fermarsi ben al di sotto di quel 60-65% stimato dal Commissario Figliuolo e dal ministro dell’Istruzione anche per l’esitazione vaccinale di maggiorenni e genitori dei minorenni legata alla percezione di un irrisorio rischio individuale della malattia tra i più giovani.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

close
error: Content is protected !!