';

Covid: Ecdc, ’59 casi Omicron confermati in 11 Paesi Europa, 4 in Italia’

Milano, 1 dic. (Adnkronos Salute) – Salgono a quota 59 i casi confermati di variante Omicron di Sars-CoV-2 nell’Ue/Spazio economico europeo (See). Dall’ultimo aggiornamento di ieri ad oggi, mercoledì 1 dicembre, se ne sono aggiunti 15 ulteriori, spiega il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie Ecdc. I casi sono stati segnalati da 11 Paesi Ue/See, tra cui l’Italia, Paese per il quale vengono conteggiati 4 casi confermati di Omicron. Gli altri sono: Austria (3), Belgio (2), Repubblica Ceca (1), Danimarca (4), Francia (1 a Réunion), Germania (9), Paesi Bassi (16), Portogallo (14), Spagna (2) e Svezia (3), secondo informazioni provenienti da fonti pubbliche.

Sono stati segnalati anche numerosi casi probabili in tutta la regione, ma sono ancora in fase di indagine, puntualizza l’Ecdc. La maggior parte dei casi confermati ha una storia di viaggi in Paesi dell’Africa meridionale, alcuni che hanno preso voli in coincidenza in altre destinazioni tra l’Africa e l’Europa. Tutti i casi per i quali sono disponibili informazioni sulla gravità erano asintomatici o lievi. Ad oggi non ci sono stati casi gravi e nessun decesso riportato tra questi casi.

Fuori dall’Ue/See casi di Omicron sono stati segnalati da 12 Paesi e territori: Australia, Botswana, Brasile, Canada, Hong Kong, Israele, Giappone, Nigeria, Arabia Saudita, Sudafrica, Svizzera e Regno Unito.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

close
error: Content is protected !!