Questo sito contribuisce
alla audience di
Adnkronos Salute e Benessere

Cosa sono i superfood di cui tutti parlano? Ecco la lista completa

(Milano, 10 giugno 2019) – Milano, 10 giugno 2019 – I superfood sono considerati una serie di alimenti molto utili per la salute del corpo umano. Il termine inglese sta ad indicare infatti che sono degli alimenti “super” sia per la loro elevata capacità nutritiva che per gli effetti benefici che possono portare sulla salute di un individuo. Comprendono quindi prodotti naturali di origine vegetale su cui sono state effettuate ricerche, non sempre dimostrare dal punto di vista scientifico, che hanno portato a valutarli come alimenti necessari e indispensabili al fine di un miglioramento della qualità di vita, ma anche utili per combattere e prevenire una serie di malattie. Il successo dei superfood si è avuto grazie alle nuove realtà culturali e all’azione mediatica in base alle quali si è ormai considerato che per il benessere, il primo fattore non è lo sport o sconfiggere lo stress, ma mangiare cibi naturali.

Perché si parla tanto dei superfood? Moda o verità?Ma perché si parla tanto di questi prodotti? Come mai la televisione bombarda il pubblico continuamente sugli effetti benefici? Vi è solo un effetto marketing oppure c’è qualcosa di vero dietro? I superfood sono entrati a far parte del sistema pubblicitario sponsorizzati come degli alimenti eccezionali, tanto da obbligare l’EFSA, la Commissione Europea per la Sicurezza Alimentari, a intervenire nel 2007 e proibire alle aziende di utilizzare il termine “superfood” nelle proprie campagne pubblicitarie. Per alcuni se ne parla tanto come fossero una moda; per altri invece non è così, dato che sono alimenti le cui proprietà salutari sono conosciute da tempo e quindi l’alimentazione moderna non ha fatto altro che riscoprire qualcosa di già esistente. Continua comunque ad esserci una grande confusione per quanto riguarda questa tipologia di alimenti e in particolare sulla loro classificazione. Certo, gli effetti benefici di alcune di queste sostanze sono ineccepibili, ma le critiche su altre non sono da meno.

I vantaggi dei superfood: le critiche nei loro confrontiMa i superfood possono essere considerati realmente degli alimenti “super”? I vantaggi sembrano essere molti, dato che in primis sono dei prodotti naturali; inoltre gran parte di essi hanno delle proprietà che comunque portano benefici al corpo umano. Infatti quasi tutti hanno capacità antinfiammatorie, antiossidanti, molto utili per combattere i radicali liberi, oltre ad avere effetti energizzanti, nutrienti per la pelle e il copro e benefici per la muscolatura e gli organi. Quindi l’assunzione di queste sostanze, in un modo o nell’altro, produce degli effetti benefici. Le critiche vengono per lo più portate al concetto stesso di superfood. Intendere che questi prodotti siano in assoluto i migliori, date le loro capacità intrinseche, per alcuni è una vera e propria esagerazione. Se si scorre l’elenco e si controlla su internet è inevitabile ritrovare una ricerca, oppure una serie di prove documentali che dimostrino che un determinato alimento fa bene alla salute. Alcune di esse possono avere anche delle basi scientifiche, ma che un alimento abbia delle proprietà “super miracolose”, su questo si possono avere una serie di dubbi. Molte analisi effettuate su questi prodotti prevedono una cerchia di soggetti troppo limitata, in altri casi gli studi legati ai loro effetti fitoterapici sono troppo recenti. Inoltre, quando si parla delle loro proprietà benefiche, spesso si fa riferimento a estratti o a concentrazione molto elevate dell’alimento, realtà che sono difficili da eguagliare in una normale alimentazione. Infine, se le loro proprietà si confrontano con altri prodotti, si evince che non appaiono più come dei super alimenti, ma semplicemente come sostanze che contribuiscono a far star bene il corpo umano.

La lista dei superfood: quali sono gli alimenti che possono essere considerati taliLa lista dei cibi superfood non è semplice da completare, dato che spesso se ne aggiungono altri man mano che si evidenziano particolari proprietà. Di seguito elenchiamo quelli che sono confermati non solo per moda ma anche per i loro presunti effetti sul corpo umano.

•Acqua di cocco: è una bevanda che spesso prende il nome di latte di cocco e proviene dalle noci ancora verdi, ha contenuti elevati di potassio e particolari effetti idratanti. •Alghe commestibili: le alghe che sono definite commestibili, come per esempio la spirulina, sono sostanze che hanno alto contenuto di sali minerali ma anche vitamine come la B12 che è assente negli altri vegetali. Gli alti contenuti di calcio e ferro, inoltre, sono un valido integratore per una dieta. •Avocado: è l’unico frutto che non solo ha un alto potenziale calorico ma contiene grassi polinsaturi molto utili per ridurre le malattie cardiovascolari. •Bacche di Acai: sono dei semi che provengono dal sud America e che contengono una bassa percentuale di zucchero ma un alto valore di antiossidanti. •Bacche di Goji: in Oriente sono molto utilizzate dato che si presume che posseggano capacità antinfiammatorie oltre che efficaci per potenziare il sistema immunitario. Inoltre contengono alte percentuali di omega 3 e 6, utili per combattere il colesterolo e mantenere la pressione sanguigna bassa. •Barbabietole: non solo possono essere mangiate come verdure, ma anche bevute sotto forma di succo. Contengono alte quantità di ferro, calcio, fosforo, sodio, ma anche di vitamine del gruppo B e C. Inoltre, grazie alla loro percentuale di acqua pari al 90%, hanno anche effetto idratante. •Broccoli: sono molto ricchi di minerali e si presume intervengano nel prevenire la comparsa dei tumori. •Cacao: è un antiossidante molto potente grazie a un’alta concentrazione di flavonoidi. •Cavolo nero: è molto ricco di antiossidanti. •Cavolo riccio: appartenente alle stessa famiglia del cavolo nero e dei broccoletti, non solo ha alti contenuti di glucosio, ma sembra anche produrre enzimi con effetti anti-cancerogeni. •Curcuma: è molto utilizzata per le sue capacità antiossidanti, ma anche per le proprietà che permettono di accelerare la cicatrizzazione cutanea. Inoltre contribuisce a stimolare il sistema immunitario oltre ad avere caratteristiche analgesiche intervenendo sui dolori articolari. •Erba di grano: contiene vitamine, sali minerali e acido folico molto utile per la ricrescita dei capelli. Inoltre ha anche proprietà immunostimolanti e disintossicanti. •Frutto del baobab: albero molto caratteristico del continente africano, il cui frutto è conosciuto per le alte percentuali di vitamina C, fibre, e beta-carotene. Viene utilizzato anche come integratore date le sue capacità energizzanti. •Glucomannano: è una fibra vegetale che viene estratta dal tubero della Amorphophallus Koniac, pianta molto utilizzata nella cucina giapponese dato che contribuisce al dimagrimento e alla riduzione del peso corporeo. •Melograno: i suoi chicchi non solo sono ricchi di sali minerali, ma agiscono anche come drenante per il corpo e inoltre presentano un alto contenuto di vitamina C molto indicata per la rigenerazione cellulare della pelle. •Mirtilli: tra i frutti rossi ad alto contenuto di antiossidanti, sembrano avere effetto positivo sulla salute degli occhi e nel prevenire le malattie come il glaucoma. •Miele e pappa reale: le proprietà di queste sostanze sono conosciute sin dall’antichità come prodotti non solo nutrienti, ma anche per il loro effetto energizzante. Inoltre hanno un effetto antinfiammatorio e cicatrizzante. •Miso: è un condimento molto utilizzato in Oriente, ricco di proteine e di vitamina B, che stimola le capacità immunitarie del corpo. •Noci: sono ricche di zinco oltre a essere molto utilizzate per prevenire le malattie cardiovascolari dato che intervengono nella riduzione della formazione del colesterolo. •Quinoa: è uno dei pochi elementi vegetali che ha un alto contenuto di amminoacidi essenziali, proteine, vitamine e sali minerali. Interviene nel migliorare il metabolismo, oltre ad avere alte percentuali di antiossidanti e di calcio. Viene spesso utilizzato nelle diete dato il suo effetto saziante. •Radici di Maca: è una radice da cui viene prodotto un estratto considerato energizzante e anche altamente afrodisiaco. Per questo spesso vengono utilizzate per curare il calo del desiderio. Inoltre interviene sui muscoli allontanando il senso di fatica con effetto tonificante. •Semi di Chia: i semi derivano dalla Salvia Hispanica, una pianta del sud-America, e contengono alte percentuali di omega 3. •Spinaci: le loro proprietà sono conosciute da tempo data la presenza di un alto contenuto di sali minerali e ferro. •The verde: contribuisce a migliorare la circolazione, eliminando i liquidi in eccesso. Inoltre interviene anche nella riduzione del peso corporeo grazie alla presenza di alta percentuale di polifenoli. •Zenzero: un ingrediente molto utilizzato nella preparazione di tisane e di dolci e può essere ingerito anche a piccoli pezzi. È un potente antiossidante, oltre ad avere effetti antinfiammatori e antidolorifici. Questi e altri alimenti sono in vendita sul sito WeightWorld: sul mercato di settore dal 2005, si posiziona anche come consulente alla salute alimentare. La scelta dell’alimento giusto in base al proprio obiettivo, infatti, è un percorso di conoscenza e cura personalizzata, al centro dei valori aziendali.

Per informazioni: Facebook: https://www.facebook.com/weightworld.it/Tel: 06 94805880

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */