Benessere e alimentazione Salute Top news

Consigli per un buon riposo, anche d’estate

È arrivata l’estate, e con essa sono tornati anche il caldo e l’afa, che possono diventare davvero fastidiosi e impedire un buon riposo notturno. Il sonno, infatti, è regolato dal ritmo circadiano, che è collegato alla termoregolazione corporea: il nostro organismo, quando dorme, abbassa la temperatura interna, e più fuori fa caldo più è difficile riuscire a prendere sonno, o a mantenerlo durante la notte.

Ecco tutti i segreti per dormire bene anche con il caldo estivo:

  • La cosa più importante per poter dormire bene è stare in una stanza fresca e ben areata: durante il giorno può essere utile abbassare le tapparelle in modo che il sole non la riscaldi troppo, e durante la notte si possono socchiudere le finestre per creare un ricircolo d’aria.
  • Se si possiede un condizionatore, è bene accenderlo poco prima di andare a letto, per rinfrescare la stanza, per poi spegnerlo per tutta la durata della notte. Se si utilizza un ventilatore, non bisogna puntare il getto d’aria direttamente verso il letto, bensì verso l’alto, per godere del movimento d’aria senza effetti collaterali.
  • La freschezza è data anche dai tessuti con i quali si dorme: è importante scegliere biancheria da letto realizzata con materiali traspiranti e naturali come il lino, la seta o il cotone. Per lo stesso motivo, un prezioso alleato è un buon materasso, magari in lattice traspirante.
  • L’alimentazione e l’idratazione sono fondamentali, soprattutto in estate: si consiglia di consumare una cena leggera per non appesantirsi e di bere molta acqua e tisane.
  • Anche fare una doccia fresca prima di andare a dormire può aiutare a rilassarsi e ad abbassare la temperatura corporea.
  • In estate, spesso, un nemico del sonno è rappresentato dalle zanzare: è bene armarsi di una zanzariera o di un repellente naturale per combattere questi fastidiosi insetti.
  • Un consiglio sempre valido per dormire bene, poi, è quello di spegnere tutti i dispositivi elettrici presenti in camera da letto: pc, tablet e cellulari generano calore e disturbano il sonno.
  • Infine, sono consigliate attività rilassanti quali l’ascolto di musica tranquilla e la meditazione prima di coricarsi.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!