Eventi

Cardiologia: importante congresso il 26 e 27 febbraio a Vercelli

download (1)Venerdì 26 e sabato 27 febbraio in Seminario a Vercelli si riuniranno alcuni tra i più importanti cardiologi piemontesi per un congresso dal titoloQualcosa di nuovo in Cardiologia”. Obiettivo primario del Congresso è l’aggiornamento degli specialisti cardiologi e medici riguardo alle principali innovazioni tecniche e i moderni indirizzi diagnostici e terapeutici.

Le patologie cardiovascolari rappresentano in Italia ed in Europa una delle principali cause di mortalità e morbilità con un’importante ricaduta sulla spesa sanitaria. Nell’ultimo decennio l’introduzione di farmaci di nuova generazione e lo sviluppo di nuove tecnologie, ha permesso di migliorare indici di salute del cittadino.

<<Il convegno – spiega Francesco Rametta, Direttore della S.C. di Cardiologia e Responsabile Scientifico del Congresso – è stato programmato al completamento di un percorso che ha visto la Cardiologia di Vercelli allineata alle migliori Cardiologie Piemontesi, grazie al salto di qualità fatto in tutta l’area interventistica sia di Emodinamica che di Elettrofisiologia.

Infatti l’introduzione di tecnologia all’avanguardia ha permesso di praticare nuove metodiche, che hanno consentito di aumentare la complessità con il risultato di aumentare i volumi e  migliorare gli esiti , con beneficio per il cittadino. Il nostro è stato un percorso di allineamento tecnologico e professionale, pertanto Il convegno è un’occasione di confronto con i migliori centri piemontesi.

Accanto a tanti giovani di talento sarà presente anche il Prof. Gaita dell’Università degli Studi di Torino che terrà una lectio magistralis .>>

I lavori verranno aperti venerdì 26 alle ore 14 con i saluti delle Autorità. Proseguiranno poi per tutta la giornata del 27 febbraio sempre presso il Seminario Arcivescovile di Piazza Sant’Eusebio a Vercelli ed è patrocinato dalle  Associazioni Nazionali di Aritmologia ed Emodinamica, nonché dalla Regione Piemonte.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!