';

Calvizie precoce: quali sono le cause e i rimedi alla caduta dei capelli

Sono sempre di più i giovani che hanno a che fare con il fenomeno della caduta dei capelli. Come si interviene in questi casi? E quali sono i fattori di rischio?

Spesso quando si parla di calvizie si pensa che sia un problema che riguarda solo persone di una certa età. In realtà, sempre più spesso la perdita dei capelli colpisce anche giovani e giovanissimi: l’Istituto Helvetico Sanders da oltre 30 anni è attivo nel settore e sono sempre di più i giovani che richiedono soluzioni contro la caduta dei capelli. Pur non trattandosi di una malattia vera e propria, è comunque una problematica che causa non pochi disagi e imbarazzi a livello psicologico, in alcuni casi può compromettere persino la vita sociale e relazionale.

Le soluzioni fortunatamente esistono e, come buona regola generale, prima si interviene e meglio è. Inoltre, è bene sapere che ci sono una serie di cause e fattori di rischio che possono concorrere all’insorgere della calvizie precoce, fattori sui quali si può intervenire per combattere il fenomeno. In questo articolo approfondiamo questa problematica sempre più diffusa: scopriamo le cause più comuni e i rimedi attualmente più efficaci.

Calvizie precoce: chi colpisce?

Secondo una recente ricerca condotta dalla Fondazione Internazionale sulla Ricerca per i Capelli (IHRF) è emerso che 1 ragazzo su 5 di età intorno ai 20 anni è soggetto ad una precoce perdita dei capelli. Anche in questo caso, il sesso maschile risulta essere più colpito rispetto a quello femminile ma anche le ragazze possono avere a che fare con questo problema, con risvolti psicologici molto pesanti. Si può parlare di calvizie precoce quando i capelli diventano sempre più fini, finché cadono e non ricrescono più perché il bulbo pilifero si atrofizza e non riesce più a produrre capelli.

La calvizie giovanile comporta numerose conseguenze negative sulla vita delle persone che ne sono colpite. I capelli hanno infatti una funzione sociale importante, sono simbolo di femminilità nelle donne e di forza negli uomini. Il diradamento, la stempiatura e in generale la calvizie sono tutti problemi che causano un forte senso di imbarazzo e inadeguatezza in un momento della vita, quello della gioventù, in cui si sta ancora costruendo la propria identità e si ha particolare bisogno di essere accettati e apprezzati dagli altri. Non bisogna quindi etichettare la perdita di capelli come un mero problema estetico, perché ha moltissimi risvolti sulla psiche e sulla socialità, specialmente in età giovanile.

Le principali cause della calvizie precoce e i rimedi efficaci

La calvizie precoce, come quella che colpisce gli adulti, è causata nella maggioranza dei casi dall’alopecia androgenetica ereditaria, che dipende da una predisposizione genetica. Ci sono però una serie di fattori che condizionano in modo decisivo la caduta dei capelli. Tensioni emotive, ansia, traumi psicologici e qualsiasi altro disturbo da stress può essere una concausa della perdita eccessiva di capelli. Allo stesso modo, una cattiva alimentazione, diete eccessivamente restrittive o sbilanciate che causano carenze alimentari, scompensi e squilibri ormonali, fumo, disturbi del sonno, abuso di alcool sono tutti elementi che possono peggiorare una situazione di calvizie precoce.

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

close
error: Content is protected !!