Sanità

Boehringer Ingelheim avvia il primo studio clinico di Fase III sul Carcinoma Ovarico

Iniziano lunedì 18 gennaio i lavori di installazione di una Tac di ultima generazione e di un nuovo sistema radiologico digitale a servizio del Pronto Soccorso di Lucca.
Le nuove apparecchiature permetteranno di migliorare il percorso dell´emergenza urgenza e di soddisfare le richieste diagnostiche in tempi ancora più rapidi.
L´intervento comporterà una riduzione degli spazi nell´atrio all´ingresso dell´ospedale e l´utilizzo anche per gli esami radiologici d´urgenza (soltanto nel periodo di esecuzione dei lavori) dei macchinari della Radiologia.
L´Azienda USL 2, scusandosi per eventuali disagi all´utenza, evidenzia che presto grazie alle nuove apparecchiature il servizio sarà più rapido e qualitativo.

E´ questa infatti una delle misure previste per il miglioramento del Pronto Soccorso di Lucca, all´interno del quale nell´ultimo periodo sono già stati effettuati alcuni importanti lavori, con un ampliamento della struttura, per quanto possibile. E´ stato poi incrementato il personale, anche con la presenza – fino a mezzanotte – di operatori che si occupano in maniera specifica dell´accoglienza e che possono fornire informazioni ed eventuale supporto ai cittadini in attesa.
La quantità di personale in servizio è comunque legata agli spazi, più ampi ma comunque piuttosto limitati, attualmente a disposizione.
Il discorso è destinato a cambiare con il nuovo ospedale, in cui il Pronto Soccorso sarà il triplo di quello attuale. Ciò consentirà, ovviamente, di avere molti operatori in più.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!