Questo sito contribuisce
alla audience di
Terza età Top news

Assicurazione vita: cosa copre e come funziona?

Una buona assicurazione vita è fondamentale per garantire sicurezza economica e serenità sia al contraente che ai suoi familiari nel caso in cui egli venga colpito da un evento previsto dal contratto.

Prima di stipulare una polizza di questo tipo bisogna sapere alcune cose: cosa è, come funziona e cosa copre.

Cosa è l’assicurazione vita

L’assicurazione sulla vita Allianz 1 è una polizza assicurativa che, dopo aver pagato un determinato premio, permette a chi la stipula di poter provvedere al sostentamento dei propri cari in caso di invalidità, perdita di autosufficienza o morte, permettendo loro di mantenere lo stile di vita cui sono abituati.

Questo particolare tipo di polizza può essere stipulata sia sulla propria vita che su quella di una terza persona e, in genere, il premio si può pagare mensilmente, anche se si può optare per un pagamento semestrale o annuale.

Il costo dipende da molti fattori: la tariffa applicata da ogni singola compagnia per ogni tipo di rischio e la probabilità che l’evento si verifichi.

In genere, prima di sottoscrivere il contratto, la compagnia richiede la compilazione di un questionario dove inserire le informazioni utili a determinare il rischio: professione, abitudini di vita e cartella clinica. Se una di queste variabili dovesse cambiare, ad esempio cambiando professione, bisognerà avere cura di informare la compagnia assicurativa che calcolerà il nuovo rischio e quindi il premio. La mancata comunicazione o le dichiarazioni false possono arrivare a pregiudicare il futuro diritto al risarcimento.

Quali sono le coperture previste

Tutte le assicurazioni sulla vita si distinguono in base al tipo di copertura che possono essere: morte, vita e invalidità. Quelle più stipulate sono queste:

  • Caso morte. È la polizza più diffusa che, in caso di morte dell’assicurato, concede ai familiari un capitale o una rendita.
  • Caso vita. Consiste nell’investimento di una certa somma in un piano di accumulo per poter disporre del denaro alla scadenza contrattuale. Si tratta di una soluzione comoda per garantirsi una vecchiaia serena.
  • Vita miste. Sono le polizze più complete perché abbracciano le possibilità previste da entrambe le polizze precedenti, ma possono coprire anche invalidità, perdita del lavoro, malattie o infortuni.
  • Assicurazione mutuo casa. Questa polizza garantisce il pagamento del mutuo nel caso in cui il contraente dovesse morire o perdere il lavoro.
  • Vita unit linked e index linked. Con queste polizze il contraente investe dei fondi per la durata della propria esistenza.

Polizza vita: a chi conviene?

L’assicurazione sulla vita è consigliata soprattutto a tutte le persone che rappresentano l’unica o la principale fonte di reddito che fornisce sostentamento alla propria famiglia. Stipulando una polizza di questo tipo si garantisce quindi un sostegno economico certo e solido in casi di eventi tristi come morte o invalidità.

Nel caso in cui si sia contratto un debito sostanzioso, come può essere un mutuo, un prestito o un investimento, la polizza vita diventa importante per non esporre la propria famiglia a problemi enormi se dovesse verificarsi un imprevisto che vada a colpire il contraente.

error: Content is protected !!
/* ]]> */