in

Anche un bicchiere di alcol può essere causa di incidenti

La soglia massima nel sangue per guidare in sicurezza non deve superare 0.1 grammi /litro

sicurezza stradaleBasta un quantitativo minimo di alcol nel sangue (parti a 0.1 grammi/litro) per aumentare di 46 volte la probabilità di fare incidente. I dati emergono da uno studio  dell’Università di California di San Diego.

Negli Stati Uniti il limite minimo di alcol nel sangue per mettersi al volante è di 0.8 grammi/litro, in Svezia il limite è di 0.2 grammi/litro, in Giappone dello 0.3 mentre in Paesi come Corea del Sud, Taiwan, Germania e la maggior parte dell’Europa (compresa l’Italia) è di 0.5 grammi/litro.

Le soglie imposte nei vari paesi – hanno sottolineato i ricercatori dell’Università di California –  sono troppo alte visto e considerato che è sufficiente bere un bicchiere per non essere più nel pieno controllo delle proprie capacità. Un tasso alcolemico compreso tra 0.1 e 0.2 grammi/litro – hanno proseguito gli espertiè già sufficiente a rallentare l’ attenzione, i riflessi e quindi il controllo. Servirebbe, quindi,  rendere ancor più restrittive le norme che riguardano la guida  e il consumo di alcol – hanno concluso –  ma, oltre le norme occorre avere buon senso e evitare di mettersi alla guida dopo aver bevuto”.

E’ importante, in tal caso, considerare anche altri aspetti come la costituzione, l’età, l’aver o meno bevuto a stomaco pieno e che, per non superare la soglia dello 0.5 grammi/ litro, sarebbe opportuno non bere più di due bicchieri di vino, anche se per gli stessi  ricercatori il quantitativo di alcol presente in un bicchiere va già oltre i limiti minimi che loro stessi hanno suggerito.

Written by Emilio Lanese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Dormire poco può causare danni al cervello

La tossina botulinica in Italia: il bilancio dell’Aiteb