Ricerca e università

Analisi del Movimento al Rizzoli: l’International Symposium on 3D Analysis of Human Movement per la prima volta in Italia

Si apre domani la XII edizione dell’International Symposium on 3D Analysis of Human Movement, evento organizzato per la prima volta in Italia che si svolgerà presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna dal 18 al 20 luglio 2012.Una tre giorni in cui numerosi specialisti provenienti da tutto il mondo si confronteranno sugli aspetti relativi all’analisi del movimento umano. Oltre 70 contributi scientifici da più di 20 paesi, ospiti provenienti anche da Stati Uniti, Australia, Israele, Svizzera, Taiwan, Regno Unito.Suddiviso in 6 sezioni, il filo conduttore del simposio sarà il rapporto tra Technology and Treatment al fine di sottolineare con forza lo stretto legame tra sviluppo tecnologico e trattamento dei pazienti. Altra relazione fondamentale è quella tra ricerca scientifica e industria, che permette sia il proseguimento dell’attività di ricerca mettendo nuove tecnologie a disposizione, sia la progettazione di prodotti industriali grazie alle tecniche di analisi provenienti dalla ricerca.

 

Tra i temi trattati nei prossimi giorni ci saranno i moderni strumenti di misura indossabili, la diagnostica per immagini per ricostruire ad esempio la cinematica del ginocchio protesizzato, la stereofotogrammetria, anche per la prevenzione degli infortuni durante l’attività sportiva, la validazione tramite modelli al calcolatore di nuove protesi articolari, l’utilizzo della realtà virtuale come tecnologia per la riabilitazione post-operatoria, le misure e i modelli matematici per migliorare l’ergonomia di spazi e ambienti critici, come l’entrata in autovettura da parte di disabili o i movimenti del chirurgo in sala operatoria. Infine, si affronterà la modellazione meccanica dell’apparato muscolo-scheletrico grazie all’analisi del movimento del corpo e delle singole articolazioni.Ad oggi, molti di questi studi consentono a medici e ricercatori biomeccanici di definire un trattamento altamente personalizzato per ogni paziente da seguire.Tra i momenti più significativi, la lettura magistrale di giovedì 19 luglio dedicata alla memoria di uno tra i più illuminati ricercatori della disciplina, Herman Woltring, in occasione della quale il prof.Aurelio Cappozzo, da sempre promotore della ricerca per l’analisi del movimento umano, parlerà dello stato dell’arte della ricostruzione del movimento umano attraverso la stereofotogrammetria.Durante la prima giornata invece, tra i progetti industriali sarà presentato dalla Ducati lo studio dell’ergonomia nel disegno della moto sportiva (postura del pilota, calcolo dell’angolazione di testa, caviglia, gomito, studio del movimento durante il cambio marcia, etc.).Il Simposio è organizzato dalla Società Internazionale di Analisi Tridimensionale del Movimento Umano e in particolare dal presidente in carica, l’Ing. Alberto Leardini dell’Istituto Ortopedico Rizzoli, responsabile tecnico-scientifico del Laboratorio di Analisi del Movimento IOR diretto dal Prof. Sandro Giannini. Preziosi sostenitori nella preparazione del congresso sono stati i dipartimenti DEIS e DIEM dell’Università degli Studi di Bologna, il Centro Protesi dell’INAIL di Budrio e l’Università degli Studi di Sassari.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!