Medicina e chirurgia Top news

Alimentazione e tumori: esperti a confronto a Reggio Emilia

Sempre più frequentemente si parla dell’importanza di corretti stili di vita, concetto che comprende tutto quanto fa parte del quotidiano e racconta il nostro modo di vivere: l’alimentazione, la qualità del sonno, l’abitudine al fumo, l’attività professionale – in termini di sedentarietà, accumulo di stress, salubrità dell’ambiente lavorativo – ed in più l’attività fisica, i nostri hobby ed i nostri interessi.Da molti anni, confermano gli specialisti, gli stili di vita sono spesso implicati nella genesi di alcuni tumori: l’alimentazione in particolare sembra avere un ruolo fondamentale sia per i tumori cosiddetti ormono-dipendenti – mammella e utero nelle donne, prostata negli uomini – che per i tumori del colon-retto e del tratto digerente.A queste tematiche sono dedicati i due seminari previsti a Reggio Emilia domani, Martedì 22 Novembre, organizzati dalle due aziende sanitarie con la presenza del Prof Franco Berrino, Direttore del Dipartimento Medicina Preventiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.  Alimentazione, Stili di Vita e Tumori Femminili è il titolo del seminario organizzato per l’Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia dalla dott.sa Lucia Mangone Direttore Struttura Statistica, Qualità e Studi Clinici dell’IRCCS Santa Maria Nuova e dal Dott. Martino Abrate, Direttore del Dipartimento Ostetrico, Ginecologico e Pediatrico. L’evento, che si terrà dalle ore 14.00 presso l’Auditorium del Centro Loris Malaguzzi, focalizzerà l’attenzione sui rischi che una dieta non corretta può comportare in termini di insorgenza di tumori, in particolare quelli femminili. Nella popolazione sia maschile che femminile corrette scelte alimentari accompagnate da costante attività fisica sembrano essere associate ad una ridotta possibilità di sviluppare un tumore. Per le donne già operate di tumore alla mammella, regole di vita sane paiono associate ad un minor rischio di recidive. Questa indagine, focus dell’evento di Martedì 22, è anche l’obiettivo del Progetto DIANA, coordinato dal Prof. Berrino, presente nella provincia di Piacenza per le donne curate per tumore al seno. Il seminario è aperto agli operatori sanitari, alle pazienti e ai cittadini interessati.Per maggioriinformazioni contattarela Dott.ssaLucia Mangone tel 0522/295804 mail: lucia.mangone@asmn.re.it  Comportamento alimentare e obiettivi di salute in un intervento di supporto integrato all’ammalato neoplastico e alla sua famiglia è il titolo del seminario previsto a partire dalle ore 9.30 presso la sede di Luoghi di Prevenzione, in Viale Umberto I n.50. Il seminario, organizzato dalla AUSL di Reggio Emilia e dalla sede reggiana dalla Lega Italiana per la Lotta ai Tumori, in collaborazione con l’Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale e la struttura Cascina Rosa dell’Istituto Tumori di Milano, risponde a due finalità: la prima è la condivisione con gli operatori sanitari interessati dei contenuti e delle azioni del progetto di Supporto integrato all’ammalato neoplastico e alla sua famiglia, la seconda è l’approfondimento teorico-pratico della relazione fra stili di vita e comportamento alimentare nella prevenzione dei tumori. Quest’ultima parte, con esercitazioni laboratoriali, è rivolta ad educatori, operatori socio sanitari e operatori della ristorazione.

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!