in

Aids: ogni anno in Italia 3000 malati

Il 1 dicembre la giornata mondiale per la lotta alla malattia

pobraneA 30 anni dalla sua scoperta l’infezione da HIV è un problema globale: 35 milioni di persone, distribuite in tutti i continenti, ne sono affette ed ogni anno si registrano più di 2 milioni di nuovi casi. In Italia l’HIV costituisce un problema di salute pubblica, di cui però si parla poco.

L’infezione colpisce ogni anno più di 3.000 persone, di cui 400 in Emilia Romagna: la trasmissione avviene quasi esclusivamente per via sessuale (89% delle nuove diagnosi), con una maggiore frequenza nel sesso maschile ed in età giovanile (30-49 anni). Nella provincia di Ferrara si riscontrano in media 25-30 nuovi casi/anno: si tratta prevalentemente di maschi italiani, di età compresa fra 30 e 49 anni; la via di trasmissione è quasi esclusivamente sessuale (88%). In più del 50% dei casi la diagnosi viene posta già in fase avanzata di malattia: il ritardo di diagnosi è uno dei fattori che limitano sia la possibilità di cura del paziente che l’efficace controllo della diffusione dell’infezione. E’ quindi importante incentivare la esecuzione del test HIV, che dovrebbe essere offerto quale strumento di prevenzione.

 La giornata del 1 dicembre – Giornata mondiale per la lotta all’AIDS – ha lo scopo di ricordare che la diffusione dell’infezione può essere ridotta solamente attraverso la prevenzione: sessualità responsabile, utilizzo del preservativo, esecuzione del test HIV. La Commissione Interaziendale (Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara e Azienda Usl di Ferrara) AIDS di Ferrara ha promosso per questa giornata due iniziative: 

– dal 29 novembre ad 1 dicembre mostra “Write AIDS Story”, esposizione dei materiali prodotti principalmente dagli studenti delle scuole medie superiori di Ferrara , nell’ambito del concorso “Write AIDS” presso il cortile del Castello Estense;

– il 30 novembre (ore 21) nel Museo Archelogico: concerto “Beatles and friends”. L’offerta sarà devoluta alla Fondazione “Bambini in emergenza” che opera in Romania per i bambini affetti da AIDS.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

In Italia oltre sei milioni di obesi: il 20% sono bambini

Tumore al seno e percorsi terapeutici non farmacologici