Questo sito contribuisce
alla audience di
Tecnomedicina

Ad Haiti si diventa medici con l’e-learning

Sessanta professori di medicina stanno formando “a distanza” i futuri dottori haitiani

haitiDopo il tremendo terremoto che ha sconvolto l’isola tre anni fa, il sistema di formazione medica di Haiti, ha dovuto praticamente reinventarsi e ricostruirsi da zero. Il progetto Haiti Medical Education, organizzazione no-profit fondata da medici, accademici e attivisti sociali è nato proprio nel 2010 con l’obiettivo di supportare, preservare e promuovere l’educazione degli studenti di medicina sfollati a causa del terremoto.

La videoconferenza si è dimostrata fin dall’inizio lo strumento più valido ed efficace per permettere a medici internazionali di preparare gli studenti haitiani attraverso un e-learning diretto, basato su interazioni face to face attraverso la piattaforma di videoconferenza Vidyo.
Attualmente, 60 professori di medicina internazionale provenienti da una varietà di istituti medici, tra cui il Dartmouth College, l’Harvard Medical School, l’Albert Einstein Medical School e la McGill University negli Stati Uniti, la Montreal University Medical Schools in Canada e la Facoltà di Medicina dell’Università di Lione in Francia, si sono offerti volontari per consentire ai medici di Haiti e agli studenti di medicina di continuare la formazione attraverso un programma di conferenze a distanza.

In questo modo, gli studenti haitiani hanno ora la possibilità di ricevere i crediti necessari per completare la loro laurea in medicina, mentre i praticanti sono in grado di ottenere un aggiornamento professionale costante. Il progetto HME sta attualmente lavorando con almeno dieci strutture cliniche di Haiti.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

error: Content is protected !!
/* ]]> */