in

A Imperia gli Stati Generali della Dieta Mediterranea

Prosegue il progetto “Mediterranean Diet and enhancement of traditional foodstuff – MedDiet”

pobraneE’ “meeting” la parola chiave, intorno alla quale, ruoterà il terzo dei cinque grandi eventi nazionali targati “MedDiet”, in programma il 15 e il 16 novembre ad Imperia, in occasione della III edizione del Forum sulla Dieta Mediterranea, nell’ambito di OliOliva, la grande manifestazione dedicata all’oro giallo che anima le strade e i portici di Oneglia. Il “MedDiet Meeting” – Stati Generali della Dieta Mediterranea, nasce dall’esigenza di fare il punto sulle azioni di promozione e valorizzazione della Dieta Mediterranea – riconosciuta Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’Unesco nel 2010 – già avviate e in procinto di essere realizzate da Paesi partner di “Mediterranean Diet and enhancement of traditional foodstuff – MedDiet”, progetto strategico finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo 2007-2013 con un budget complessivo pari a circa 5 milioni di euro e una durata di 30 mesi.

Obiettivo del meeting è porre le basi programmatiche per un’azione coordinata e sinergica che non coinvolgerà soltanto Italia, Egitto, Grecia, Libano, Spagna e Tunisia, in qualità di Paesi partner del progetto, ma anche altri Paesi del Mediterraneo, in una prospettiva molto più ampia. Si parlerà degli strumenti da prevedere per ottenere una maggiore regolamentazione e un impegno concreto da parte delle istituzioni dei Paesi partner nell’ottica del rafforzamento normativo ai fini della tutela e della salvaguardia della Dieta Mediterranea e dei prodotti tradizionali. Ma non mancherà l’occasione di affrontare temi legati alla cultura mediterranea, all’educazione alimentare nonché all’EXPO 2015 che sono al centro della III edizione del Forum sulla Dieta Mediterranea e dell’assemblea che vedrà la presenza ad Imperia, dei delegati dei 14 Paesi della Rete Re.CO.Med delle Città dell’Olio del Mediterraneo.

Il programma del “MedDiet Meeting” si aprirà venerdì 15 con il convegno sul tema: “Dieta Mediterranea e valorizzazione dei prodotti tradizionali”, previsto alle 10.30 presso l’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia, al quale parteciperanno: Enrico Lupi, Presidente dell’Associazione nazionale Città dell’Olio e Membro del Comitato Direttivo progetto MedDiet, Marco Capurro del Settore servizi alle imprese agricole – Dipartimento agricoltura della Regione Liguria che interverrà con una relazione sul tema “La promozione dell’agroalimentare ligure”, Diana Julià, Assistente di progetto MedDiet – Fondazione Dieta Mediterranea Barcellona, George Karampatos, Camera di Commercio di Messinia – Fondazione culturale Routes de l’Olivier che interverrà sul tema “Mediterraneo, destinazione gastronomica – Mediterranean Gastronomic Destination”, Dalenda M’Hamdi Mekki, Vice direttrice della promozione e comunicazione Camera di Commercio di Tunisi, Stefano Pisani, Sindaco di Pollica, Città emblematica della Dieta Mediterranea, il rappresentante dell’Istituto agrario Omnicomprensivo G.Pontano della Valnerina che relazionerà su “I prodotti tipici Umbri e la Dieta Mediterranea” e sui risultati del questionario sulla Dieta Mediterranea che è stato sottoposto agli studenti. Infine interverrà il rappresentante dell’Istituto G.Ruffini di Imperia che presenterà i risultati dello stesso questionario relativi agli studenti di questo istituto. Modera il giornalista Giorgio Dell’Orefice. 

Gli chef internazionali Stylianos Barmpeas (Grecia) Ana Rodriguez (Spagna) e uno chef proveniente dalla Tunisia saranno protagonisti degli cooking show sul tema “Cucina del Mediterraneo” in programma venerdì dalle 17.00 alle 20.00 e sabato dalle 15.00 alle 18.00 nell’area laboratori della Calata G.B. Cuneo. Presso lo stand “MedDiet” allestito nell’area istituzionale della manifestazione OlioOliva, sarà possibile ricevere del materiale informativo sul progetto che oltre all’Italia, che partecipa con Unioncamere in qualità di capofila, il Centro Servizi per le imprese della Camera di Commercio di Cagliari, il Forum delle Camere di Commercio dell’Adriatico e dello Ionio e l’Associazione nazionale Città dell’Olio quali partners, coinvolge altri 5 Paesi del Mediterraneo (Egitto, Grecia, Libano, Spagna e Tunisia). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Chirurgia laser assistita per eliminare le suture vascolari

“Flash mob” contro il diabete grazie a Facebook e Youtube