Questo sito contribuisce
alla audience di
Eventi

#5innovazioni: la Puglia vince il concorso Sanofi 2016

IMG_1103In Italia 1 persona con diabete su 2 non si sente in buona salute e dichiara che il diabete ha un impatto negativo sulla qualità della sua vita, oltre a interferire con le normali attività quotidiane e le relazioni personali. Lo rivelano le anticipazioni di una ricerca realizzata da GfK su diabete e qualità di vita commissionata da Sanofi che ha coinvolto 500 persone con diabete in tutta Italia. Il 62% dei pazienti intervistati ha avuto in media valori di glicemia troppo alti 7 volte al mese e troppo bassi 3 volte al mese. I pazienti consapevoli, attenti e competenti nella gestione della malattia, in media 1 su 3, sono quelli che dichiarano maggior soddisfazione nella relazione col medico (in quanto a disponibilità, ascolto, competenza) e hanno una miglior percezione del proprio stato di salute. Dalla fotografia emerge che il ruolo del medico è fondamentale nel favorire il coinvolgimento del paziente rispetto all’autogestione del diabete.  Inoltre, i medici che incoraggiano maggiormente a seguire la dieta e praticare attività fisica, aumentano la capacità del paziente di modificare il proprio stile di vita.

Dai bisogni delle persone con diabete alle migliori pratiche per gestirlo. Così è nato il progetto #5innovazioni promosso da Sanofi, che ha girato l’Italia per far emergere e premiare chi sul diabete e sulla salute fa innovazione. Da Milano a Napoli passando da Perugia, Bari e Cagliari. Queste le tappe del concorso: 5 regioni in finale, 5 progetti di eccellenza.

 Il vincitore

Formazione del personale scolastico per migliorare la vita dei ragazzi con diabete e aiutarli ad affrontare serenamente la propria condizione. Questo il progetto vincitore di #5innovazioni, promosso dall’associazione APGD (Associazione Pugliese per l’aiuto al Giovane con Diabete) e premiato il 19 maggio a Roma. “Vivere bene… con il diabete a scuola” nasce dall’ascolto delle esperienze di ragazzi e famiglie che convivono con disagi e problematiche quotidiane. Obiettivo: garantire – anche durante l’orario scolastico – i controlli della glicemia, la somministrazione dei farmaci, la gestione di eventuali crisi ipoglicemiche, l’adeguata alimentazione, lo svolgimento in sicurezza di attività sportive.  Il tutto con l’esperienza di professionisti del settore e il supporto di materiali informativi come presentazioni e brochure. Ma anche con la realizzazione di un cortometraggio, “Dolce come il miele”, in cui i ragazzi parlano della loro condizione. Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=C4SWhZvS7kE

Menzione speciale

Il progetto finalista per la Sardegna, Cereal 14/20, promosso dall’associazione Diabete Zero, ha ricevuto una menzione speciale. Il pane preparato con farine tradizionali, in grado, secondo una ricerca, di migliorare alcuni parametri delle persone con diabete, ha riscosso molto entusiasmo da parte dei membri della giuria per la sua originalità e per il suo valore storico.

Il viaggio di #5innovazioni

Il viaggio promosso da Sanofi alla scoperta delle migliori idee innovative nell’ambito della prevenzione, cura e gestione del diabete in Italia, ha toccato 5 regioni da marzo a maggio del 2016. #5innovazioni è stato anche un modo per dare voce alle eccellenze territoriali, mettendo in contatto persone, associazioni di pazienti, community, innovatori e istituzioni.

 

La serata di premiazione

All’evento del 19 maggio a Roma sono stati premiati i vincitori. Durante la serata, oltre al racconto delle idee finaliste, tante storie di innovazione, comunità, salute, come quella di Monica Priore, sportiva e scrittrice con diabete e David e Luca Panichi di BiciCuoreDiabete. Non sono mancati momenti di intrattenimento musicale grazie alla Sanofi Cover Band, composta anche da persone con diabete. Erano presenti:

  • Alexander ZEHNDER, Presidente e AD di Sanofi Italia
  • Isabella CECCHINI, GfK
  • Monica PRIORE, sportiva e scrittrice
  • David e Luca PANICHI, BiciCuoreDiabete
  • Andrea BONOMI SAVIGNON, Università Tor Vergata

 

Giuria di #5innovazioni

Antonio GAUDIOSO, CittadinanzAttiva e Presidente giuria

Emanuela BAIO, Segretario di giuria

Lorenzo BECATTINI, Intergruppo parlamentare sul diabete

Luigi D’AMBROSIO LETTIERI, Intergruppo parlamentare sul diabete

Giovanni LAMENZA, Diabete Italia

Paola PISANTI, Ministero della Salute

Annarosa RACCA, Presidente Federfarma

Walter RICCIARDI, Presidente ISS

 

I Progetti finalisti

  • Lombardia (Antonino ARINI, Amici del diabetico)

Team Diabetologico Multidisciplinare per rispondere a tutti i bisogni clinici e psicologici della persona con diabete

  • Campania (Fabiana ANASTASIO, GIDA)

Diabetico Guida, un paziente esperto che insegna agli altri come gestire al meglio la patologia

  • Umbria (Paolo BRUNETTI, AILD)

Screening gratuito presso le farmacie per identificare precocemente i soggetti a rischio

  • Puglia (Lucia VITALE, APGD)

Programma di incontri nelle scuole per formare docenti e personale sulla gestione quotidiana dei ragazzi con diabete

  • Sardegna (Francesco PILI, Diabete Zero)

Progetto di studio su cereali a basso indice glicemico per produrre un pane adatto alle persone con diabete

L’impegno di Sanofi per le persone con diabete

Con oltre 90 anni di esperienza in questo ambito, Sanofi agisce su più fronti per migliorare la qualità della vita delle persone con diabete. Il Gruppo ha adottato un approccio integrato e personalizzato nella gestione di questa patologia, sviluppando un portafoglio di soluzioni ampio e differenziato che va dall’insulina e suoi analoghi ai farmaci antidiabetici orali, dai dispositivi per la somministrazione agli strumenti di automonitoraggio della glicemia applicati alla telefonia mobile, che consentono di comunicare direttamente con il medico curante.

Aggiungi un commento

Clicca qui per aggiungere un commento

error: Content is protected !!
/* ]]> */