Benessere e alimentazione

14 e 15 aprile: I risultati dello studio scientifico sull’acqua termale in occasione del Congresso Medico

Le conosciamo per le loro numerose piscine e saune, per l’offerta legata al benessere che viene dai prodotti naturali, per il design innovativo e per il parco che d’estate diviene un’oasi di ristoro nel cuore della città.Ma le Terme Merano sono anche un punto di riferimento per il meranese dal punto di vista della salute: a partire dall’offerta medica, fino alla linea cosmetica alla mela arricchita con acqua termale, una delle novità 2012.E a completare il tutto, il 14 e il 15 aprile 2012, si terrà un Congresso Medico dal titolo “Clinica e terapia ORL in medicina termale” che verterà, tra gli altri argomenti, anche sui benefici dell’acqua termale delle Terme Merano.

Lo studio scientifico sull’acqua termale delle Terme Merano – Dei benefici dell’acqua termale delle Terme Merano si parlerà anche nel Congresso Medico previsto il 14 e 15 aprile 2012 alle Terme Merano. Durante il congresso infatti verranno presentati anche i risultati di uno studio scientifico effettuato lo scorso anno sull’efficacia dell’acqua termale delle Terme Merano.Lo studio è stato condotto da un’équipe di medici e specialisti di rilievo, tra cui anche il prof. Passali della Clinica Otorinolaringoiatrica dell’Università degli Studi di Siena, su un campione di persone affette da patologie infiammatorie croniche delle alte vie aeree, quali ostruzioni nasali, rinosinusiti. Dopo un ciclo di 12 inalazioni costituite da getto di vapore e aerosol con l’acqua termale delle Terme Merano, è stato certificato un miglioramento del quadro clinico nel 66% dei pazienti che presentavano cellule infiammatorie.Lo studio è di fondamentale importanza perché conferma l’efficacia dell’acqua termale delle Terme Merano nei confronti delle patologie infiammatorie croniche delle alte vie aeree, per le quali non esistono terapie farmacologiche.

Bagni in acqua termale – L’effetto benefico sulle vie respiratorie non è l’unica proprietà che si riconosce all’acqua termale delle Terme Merano.  L’acqua minerale di Monte San Vigilio infatti viene utilizzata a Merano per scopi terapeutici fin dagli anni Sessanta, anche per la sua azione sedativa e analgesica, sia sul sistema nervoso centrale che su quello periferico, e per gli effetti sulla circolazione sanguigna.

Per questi motivi, oltre alle inalazioni, l’offerta medica delle Terme Merano propone anche i bagni in acqua termale in vasca singola che prevedono un ciclo di più sedute, da 6 a 12 a cadenza giornaliera (15 minuti ciascuna).

 

L’acqua termale nella linea cosmetica alla mela – È una delle numerose novità 2012: la linea cosmetica alla mela delle Terme Merano si rinnova e si arricchisce dell’acqua termale. La linea cosmetica alle mele arricchita di acqua termale è stata sviluppata in base ai più recenti principi naturali di bellezza. Privi di oli minerali, conservanti tradizionali, coloranti e ricchi di principi attivi vegetali ed acque termali, questi prodotti sono anche indicati per pelli sensibili. Si ottengono con i principi essenziali delle mele: gli aromi naturali stimolano i sensi e gli oli vegetali proteggono dai danni prodotti dall’inquinamento atmosferico. Da una parte l’acqua termale favorisce l’idratazione naturale dell’epidermide e previene il foto invecchiamento della pelle; dall’altra parte la mela, grazie ai polifenoli, è un efficace anti-aging. Il risultato è un prodotto che aiuta a mantenere la pelle giovane, fresca e tonica. I prodotti sono acquistabili direttamente dal sito delle Terme Merano (www.termemerano.it) .

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Facebook Page

Facebook Pagelike Widget
error: Content is protected !!