Questo sito contribuisce
alla audience di
Benessere e alimentazione

“UV Detector”: Zeiss presenta la App dell’estate per proteggere gli occhi dal sole

unnamedFinalmente è arrivata l’estate e, per non perdere nessun dettaglio delle nostre vacanze, è necessario prendersi cura anche dei propri occhi. Secondo un’indagine condotta da C.R.A. (Customized Research & Analysis)[1], il 60% degli italiani utilizza gli occhiali da sole, corrispondente a circa 35 milioni di individui, ma solo per il 52% di questi, gli occhiali, sono indispensabili per difendere gli occhi dai danni che può causare il sole.

L’obiettivo di Zeiss, azienda leader nel settore dell’ottica e da sempre impegnata a promuovere attività di informazione in tema di cura e benessere degli occhi, è quello di continuare a sensibilizzare, soprattutto il 40% della popolazione che ancora non ne è consapevole, sull’importanza di una protezione adeguata dai raggi UV.

Tali raggi non sono solo responsabili dei danni alla pelle, come comunemente si pensa, ma anche agli occhi sia di adulti sia di bambini, infatti provocano infiammazioni dolorose alla congiuntiva e alla cornea che, alla lunga, possono trasformarsi in malattie croniche ben più gravi.

Per questo, Zeiss si prepara a sfidare l’Estate proponendo agli Italiani un ulteriore strumento per proteggere la propria vista: “UV Detector”, l’applicazione che, rilevando l’indice di radiazione UV dell’ambiente circostante, riesce a fornire indispensabili informazioni per la protezione dal sole, suggerendo anche le lenti più adatte alle condizioni di luce in tempo reale.

Collegandosi alla App “UV Detector”, scaricabile sia da Apple Store che dallo Store Android, è possibile accedere a tante funzionalità ad hoc:

  • La prima sezione, News, permette di rimanere aggiornati su tutto il mondo Zeiss e trovare la lente più adatta alle proprie esigenze.
  • Nella seconda area, quella del Proteziometro, troviamo la miglior difesa: è possibile calcolare, grazie alla geolocalizzazione del proprio smartphone, l’indice UV della località in cui ci si trova. Una volta effettuato il calcolo, ad ogni valore rilevato viene associato un colore in base all’intensità dei raggi solari: più il colore sarà tendente al rosso, maggiore sarà l’esposizione alle radiazioni solari e ai rischi provocati dalla luce blu, presente non solo nell’illuminazione artificiale e in quella emessa dai dispositivi digitali, ma anche e soprattutto nella luce solare. In base alla rilevazione, l’applicazione riporterà anche alcune informazioni relative alla protezione necessaria associata a quel determinato valore UV, come ad esempio “indossare occhiali da sole e cappelli con visiera” oppure “utilizzare creme protettive”, ma soprattutto sarà possibile scoprire quale è la lente Zeiss consigliata in base alle condizioni di luce e alle radiazioni registrate.
  • E se proprio non si resiste alla voglia di scattarsi un selfie, UV Detector permette di immortalare gli istanti migliori delle vacanze e condividerli sui principali social network. Per non perdere nemmeno un attimo della propria estate!
  • Se dopo aver scaricato la app ci si accorge di non avere gli occhiali da sole giusti, rimedia l’ultima sezione, che con la ricerca del Centro Ottico saprà indicare quello più vicino.

Tu sei sicuro di aver scelto la lente migliore per te?

[1] Indagine condotta per la Commissione Difesa Vista, anno 2009

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Gruppo Salatto
error: Content is protected !!
/* ]]> */