Questo sito contribuisce
alla audience di
Spazio Gosalute

Un sorriso bello e curato: per risparmiare sul costo del dentista valutiamo l’incidenza di un’assicurazione

L’assicurazione dentistica consente di risparmiare sulle spese dello specialista

La polizza di norma copre una specifica tipologia di intervento, valutate i prodotti grazie ad un comparatore online

Godere di un sorriso smagliante e di una dentatura sana sembra stia diventando un privilegio per pochi intimi. La decisione sempre più frequente di rinunciare alle cure del dentista è la conseguenza dei costi sempre più elevati che gli odontoiatri applicano in caso di interventi. La tendenza emerge chiaramente dai numeri espressi dalle statistiche ufficiali. Se da un lato sono in netto aumento i pazienti che scelgono di sottoporsi soltanto a visite mediche periodiche, magari al fatidico controllo annuale, dall’altro sono in netto calo gli italiani che pensano di curarsi con costanza, soprattutto a fronte di interventi più consistenti.

In Italia scelgono di sedersi sulla poltrona del dentista gli italiani che desiderano procedere con operazioni quali la pulizia dei denti e la semplice cura di una carie.

Se si tratta di interventi più incisivi ci si fa consigliare sulla cura che costa di meno, oppure si rinuncia finché proprio non se ne può più fare a meno. 

E’ un dato di fatto che il servizio sanitario nazionale non offre un aiuto per garantirsi le cure del dentista, a patto che non si tratti di casi particolarmente gravi. 

Oggi la soluzione perfetta per tenere a bada i costi del dentista, ma soprattutto per potersi permettere cure regolari é disporre di un’assicurazione dentistica, metodo perfetto per porre un freno all’escalation dei costi odontoiatrici.

Le spese del dentista: costi detraibili nella dichiarazione dei redditi

Le spese per la cura dei denti rientrano fra le detrazioni fiscali. Dal 2018 tra l’altro è possibile detrarre le spese grazie al modulo 730, mettendo direttamente nella dichiarazione le specifiche.  Le detrazioni fiscali ammontano al 19%. Si può usufruire della detrazione a patto che le spese dentistiche vadano oltre i 129, 11 euro ma risultino contenute nella spesa massima di 6.197,48 euro, cifra comprensiva di tutti i costi sanitari che si sono sostenuti nell’anno.

Ma come funziona una polizza dentistica

Scegliere di sottoscrivere un’assicurazione dentistica consente di risparmiare sulle spese dello specialistaE’ corretto precisare però che la polizza di norma copre una specifica tipologia di intervento.

I danni che possono colpire la nostra dentatura infatti sono di origine diversa e considerano un ampio range di problematiche quali causa del problema. Per questo motivo una polizza di media potenzialità non può coprire ogni circostanza.

Infatti la cura dei denti in talune circostanze può dimostrarsi davvero dispendiosa, considerando che già semplice e periodici interventi incidono sul budget famigliare con una certa consistenza.

Se poi siamo di fronte a problemi davvero gravi i costi lievitano facilmente.

Di polizza in polizza: il mercato offre prodotti diversi con costi più o meno elevati

Anche se si gode di una polizza di assicurazione dentistica è difficile poter fruire di un rimborso totale delle spese dello specialista, ma sicuramente si può ottenere uno sconto degno di nota a partire dal 30% per arrivare addirittura a superare il 50% e in casi particolari toccare quota 60%. Naturalmente dipende dal tipo di polizza sottoscritta.

Alcune polizze consentono di coprire il costo di prestazioni di rilievo, compresi gli interventi chirurgici che deve subire l’intestatario. Tra l’altro esistono polizze a garanzia della salute orale di tutto la famigliaSul mercato si possono acquistare polizze che offrono sconti anche sugli interventi più semplici, quelli consueti, ai quali è bene sottoporsi con una certa costanza come la pulizia dei denti, o i controlli periodi.  Ma a fronte di polizze con premi piuttosto consistenti è possibile ottenere una protezione anche decisamente elevata.

In pratica è difficile stabilire a priori il costo di un’assicurazione dentistica. Ogni prodotto è diverso dall’altro e i costi dipendono dalla copertura offerta. Le compagnie assicuratrici hanno predisposto tutta una serie di polizze con sconti e coperture garantite, per questo all’atto della sottoscrizione della polizza è bene avere chiare quali sono le garanzie.

Valutare le tante offerte è possibile grazie anche all’uso di un comparatore online.

Aggiungi un commento

Clicca qui per aggiungere un commento

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Gruppo Salatto
error: Content is protected !!
/* ]]> */