Questo sito contribuisce
alla audience di
Benessere e alimentazione

Tablet e smartphone alterano la vista: in futuro generazioni di miopi

La luce dei led raggiunge la retina e altera la capacità di contrasto delle immagini

occhio-stancoAumentano i casi di miopia e la colpa non è solo della predisposizione genetica, ma anche del nostro stile di vita sempre più legato all’uso delle nuove tecnologie e di internet.

In uno studio effettuato a Taiwan su 11 mila studenti, si è visto che l’80% era miope. “Non stupisce una situazione del genere – riferiscono gli esperti – visto e considerato che le attuali generazioni sono abituate a passare ore e ore dietro gli schermi, magari anche con gli occhi estremamente vicini. Gli occhi in tal caso, sono continuamente sotto sforzo per mettere a fuoco le immagini. Inoltre la luce dei led degli  smartphone e dei tablet è in grado di raggiungere la retina e di alterare la capacità di contrasto delle immagini, riducendole. In un’era supertecnologica come la nostra – aggiungono gli esperti – con televisori, computer, smartphone e tablet, molto probabilmente, in un futuro non molto lontano avremo delle intere generazioni di miopi”.

E’ importante, allora, prestare la giusta attenzione e seguire quei consigli che servono a preservare la salute della nostra vista. Innanzitutto occorre mantenere le giuste distanze dalle apparecchiature elettroniche e poi ridurre il tempo di esposizione.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Gruppo Salatto
error: Content is protected !!
/* ]]> */