Questo sito contribuisce
alla audience di
Adnkronos Salute e Benessere

Sanità: da Parma a Hong Kong, gli ospedali più belli del mondo

Roma, 15 mar. (AdnKronos Salute) – Parma, Barcellona, Hong Kong, Philadelphia. Sono alcune delle città dove è possibile ammirare e farsi curare negli ospedali al ‘top’ per la bellezza. A Barcellona, L’Hospital de la Santa Creu i Sant Pau firmato dall’architetto Lluís Domènech i Montaner è stato considerato per molto tempo il più bello al mondo, tanto da essere stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Montaner lo ha creato come una città-giardino, esempio di modernismo pubblico. La struttura è rimasta operativa fino al 2009, oggi è un museo. A Parma, la Fondazione ospedale dei bambini ‘Pietro Barilla’ è citata da molti addetti ai lavori come un piccolo capolavoro di architettura ospedaliera in Italia.

Il Matilda International Hospital di Hong Kong è considerato tra quelli più affascinanti perché concepito come un hotel di lusso dallo stile coloniale in marmo bianco, archi di marmo, soffitti altissimi e vedute sulla baia. Costruito sulla vetta del Victoria Peak, negli ultimi anni è stato ristrutturato per via della sua attrattiva turistica e anche per le cure all’avanguardia che propone. Il Children’s Hospital di Philadelphia è uno degli ospedali dall’architettura affascinante dove predomina il vetro della facciata. Il design è la linea creativa del Florida Waterman Hospital.

Il ‘tocco’ italiano non manca. Nel 2013 lo studio italiano Tamassociati è stato premiato con il Curry Stone Design Prize, il riconoscimento internazionale per progetti di impatto sociale e per professionisti socialmente impegnati, per le costruzioni eco-sociali realizzate per Emergency in Africa. Sempre lo stesso studio si è aggiudicato l’Aga Khan Award for Architecture 2013 per la realizzazione del centro ospedaliero Salam a Khartoum (Sudan) di Emergency.

Gruppo Salatto

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

/* ]]> */