Questo sito contribuisce
alla audience di
Adnkronos Salute e Benessere

Sanità: Censis, per 55% italiani troppe disparità accesso a diagnosi e cure

Roma, 7 dic. (AdnKronos Salute) – Il Ssn non è uguale per tutti. Così la pensano gli italiani, che alle prese con la sanità si sentono “diversi e soli”. E’ quanto emerge dal 52esimo Rapporto Censis, che viene presentato oggi: più della metà (54,7%) pensa che in Italia le persone non abbiano le stesse opportunità di diagnosi e cure.

Ne è convinto il 58,3% dei residenti al Nord-Est, il 53,9% al Sud, il 54,1% al Centro e il 53,3% al Nord-Ovest. Addirittura ci sono oltre 39 punti percentuali di differenza – evidenzia il Censis – nelle quote di soddisfatti tra il Sud e le isole e il Nord-Est, che registra il più alto livello di soddisfazione tra le macroaree territoriali. Emblematici sono i dati sul grado di soddisfazione rispetto al servizio sanitario della propria Regione: il valore medio nazionale del 62,3% oscilla tra il 77% al Nord-Ovest, il 79,4% al Nord-Est, il 61,8% al Centro e il 40,6% al Sud e nelle isole.

Secondo il Censis, “è una convinzione diffusa che il rapporto dei cittadini con il servizio sanitario sia fortemente differenziato a causa dell’incidenza di una serie di variabili: dalla territorialità dell’offerta alla condizione socio – economica, all’età delle persone. Il difficile accesso alla sanità genera costi aggiuntivi, con la conseguente corsa a comportamenti opportunistici e una crescente sensazione di disuguaglianze e ingiustizie, con la convinzione che ognuno deve pensare a se stesso”. Non brilla il capitolo Welfare. Il 52,7% degli italiani non sa a chi rivolgersi in caso di un problema di questo tipo, il 44,9% si è rivolto a fa miliari e amici che già avevano affrontato il problema, il 27,1% ha fatto ricorso all’aiuto pagato di società specializzate, il 24,8% ha rinunciato a trovare una soluzione perché non è riuscito a capire a chi rivolgersi. Il 48,5% non è in grado di affrontare autonomamente le difficoltà.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Gruppo Salatto
error: Content is protected !!
/* ]]> */