Questo sito contribuisce
alla audience di
Adnkronos Salute e Benessere

Sanità: bufale e fake news, Fnomceo lancia sito sulla buona informazione

Roma, 16 feb. (AdnKronos Salute) – Rispondere ai dubbi dei cittadini in tema di salute, e aiutarli ad orientarsi nel mare di fake news che sempre più spesso “intasano” le bacheche dei social network. È questo l’obiettivo del nuovo sito della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri Dottoremaeveroche ( dottoremaeveroche.it), presentato oggi al ministero della Salute in occasione dell’evento “La comunicazione della salute al tempo delle fake news”.

“L’idea del sito nasce nel novembre 2016, uno dei momenti più caldi per l’affaire vaccini, nel quale informazioni non verificate circolavano in maniera incontrollata, alimentando la sfiducia nei confronti di uno dei presidi sanitari più importanti della storia dell’umanità – spiega all’AdnKronos Salute Alessandro Conte, coordinatore del Gruppo di lavoro composto da medici del Comitato centrale Fnomceo – In quel momento abbiamo deciso di impegnarci in un progetto che fosse destinato ai cittadini, per proteggerli dalla circolazione di false notizie, ma al tempo stesso anche ai professionisti medici. Questo sito nasce per dare risposte a chi sempre più spesso acceda a Internet per cercare informazioni sulla salute e non sempre ha la competenza e la consapevolezza per non incappare in trappole”.

“Purtroppo – prosegue Conte – sul web circola anche chi non è animato da istinti benevoli. Questo sito si rivolge anche ai medici, dando strumenti nuovi (infografiche, clip, tutorial) per gestire in maniera più soddisfacente la comunicazione che avviene all’interno dell’ambulatorio. Sappiamo che il paziente cerca informazioni sul web, ma nell’80% dei casi si rivolge anche al medico: non dobbiamo dissipare questo vantaggio, ma dobbiamo utilizzare strumenti nuovi adatti a uno scenario che si è radicalmente modificato negli ultimi anni, per incontrare i nostri pazienti proprio su quel terreno dove ci vogliono portare. Il tempo per i professionisti è sempre più contratto, ma a volte il modo migliore di investirlo è scegliere di fare un passo verso il paziente, e questo sito vuol essere un ‘kit di primo aiuto comunicativo'”.

“Attraverso questo sito cerchiamo di dare risposte alle tante domande che i cittadini, ma anche i medici, rivolgono rispetto a informazioni che molto spesso non sono corrette – precisa Filippo Anelli, presidente Fnomceo – Il sito mette a disposizione dei medici una banca dati per approfondire gli argomenti e poter rispondere una maniera esaustiva a quelle che sono le problematiche sollevate dai cittadini”.

All’evento ha partecipato anche Piero Angela con un intervento sul ‘Metodo scientifico vs pseudoscienze’, nel quale il noto giornalista ha ribadito la come la “scienza non possa essere democratica”, e come non si possa decidere se la Terra è rotonda o meno “con un’alzata di mano o con una consultazione online”. Il divulgatore scientifico, infine, ha ribadito come i mezzi di comunicazione “dovrebbero essere rigorosi, attenersi all’evidenza scientifica e non dare spazio a ciarlatani”.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
/* ]]> */