Questo sito contribuisce
alla audience di
Adnkronos Salute e Benessere

Ricerca: Science for Democracy, Ue consenta e finanzi editing Dna embrione

Roma, 4 dic. (AdnKronos Salute) – In vista del voto al Parlamento europeo previsto per la prossima settimana, Science for Democracy, la piattaforma trans-nazionale lanciata dall’Associazione Luca Coscioni ha contattato i parlamentari europei invitandoli ad emendare l’Articolo 14 della proposta della Commissione Europea per Horizon Europe. “Sosteniamo in particolare che la correzione terapeutica della linea germinale vada finanziata in caso di malattie genetiche gravi, e che il finanziamento debba anche essere permesso per attività che intendono crescere embrioni umani, anche con il solo fine della ricerca e per la produzione di cellule staminali”, afferma l’Associazione in una nota.

Tra le personalità che hanno aderito all’appello di Science for Democracy anche il premio Nobel per la medicina Sir Richard J. Roberts, biochimico ed esperto di biologia molecolare britannico, premio Nobel nel 1993, insieme a Phillip Sharp, per la scoperta dello splicing dei geni, ovvero la possibilità che i geni siano suddivisi in vari segmenti. Sul tema Filomena Gallo, segretario dell’Associazione Luca Coscioni, e Marco Perduca, che dirige le attività internazionali dell’Associazione, concordano: “Dopo l’annuncio dell’esperimento che ha fatto nascere in Cina due sorelline geneticamente modificate, su questo tema è necessaria un’alternativa sia al proibizionismo sia all’assenza di regole. L’Unione Europea può giocare un ruolo positivo, ed è urgente che lo faccia rimuovendo il divieto ai finanziamenti”.

Aggiungi un commento

Clicca qui per aggiungere un commento

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Gruppo Salatto
error: Content is protected !!
/* ]]> */