Home / Ricerca e università / Melanoma: borsa di studio della Fondazione Veronesi alla ricercatrice Katiuscia Dallaglio

Melanoma: borsa di studio della Fondazione Veronesi alla ricercatrice Katiuscia Dallaglio

Foto frontaleUna buona notizia accompagna la chiusura del 2015 per la attività di ricerca del Santa Maria Nuova IRCCS Reggio Emilia.

Katiuscia Dallaglio, biotecnologa di 34 anni in forza al Laboratorio di Ricerca Traslazionale, si è aggiudicata un Grant 2016 della prestigiosa Fondazione Umberto Veronesi. È anche grazie a questo riconoscimento che potrà proseguire le sue ricerche sul più pericoloso tumore cutaneo: il melanoma.

La dott.ssa Dallaglio aveva ottenuto una borsa di studio dalla Fondazione Veronesi anche nel 2014 per uno studio sull’interazione tra le cellule staminali del melanoma e il microambiente tumorale. Il riconoscimento ottenuto per il 2016 segna l’ulteriore sviluppo del progetto come spiega lei stessa: “L’obiettivo è capire se vi sia una relazione tra il metabolismo del tumore, la sua aggressività e la risposta alle terapie”.

Negli ultimi decenni sono stati fatti importanti passi avanti nelle nuove terapie per il trattamento di tumori aggressivi, tra i quali il melanoma. Ad oggi, tuttavia, la sopravvivenza a 10 anni del paziente affetto da melanoma allo stadio avanzato rimane molto bassa, principalmente a causa della ricomparsa della malattia o della sua resistenza alle terapie.

Uno dei meccanismi che determinano la resistenza alla terapia da parte della cellula tumorale è la capacità di mutare il proprio stato metabolico secondo meccanismi non del tutto conosciuti.

Come spiega Dallaglio “Il progetto si propone di identificare le basi molecolari e i mediatori extracellulari responsabili dei mutamenti e per farlo utilizzeremo uno specifico farmaco come modulatore dello stato metabolico della cellula tumorale. Inoltre – continua – analizzeremo la correlazione tra lo stato metabolico della cellula neoplastica e la risposta alle più recenti terapie in uso per questo tipo di tumore. I risultati di questo progetto saranno di aiuto per la scelta di una terapia più specifica ed efficace contro il melanoma”.

Alla realizzazione del progetto contribuiranno la Skin Cancer Unit della Dermatologia e l’Anatomia Patologica dell’Arcispedale Santa Maria Nuova IRCCS di Reggio Emilia.

La Fondazione Veronesi ha attribuito quest’anno 120 borse di ricerca per 12 mesi del valore di 27.000 euro, tra le quali quella assegnata alla dott.ssa Dallaglio, e 10 travel grant per 6 mesi del valore di 15.000 euro, in base a criteri di selezione che hanno premiato un elevato livello di innovazione e la possibilità di portare in tempi rapidi i risultati dal laboratorio al letto del paziente.

About gosalute

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Scroll To Top
Translate »