Eventi Salute

L’A.M.I.O.T. porta il progetto “Natura che cura” anche in Molise

L’A.M.I.O.T. (Associazione Italiana di Omotossicologia, Omeopatia e Medicina Integrata, con sede a Milano) è attualmente l’associazione medica più importante a livello nazionale nel campo dell’omeopatia e della medicina biologica in generale. Ha contribuito in tanti anni alla formazione di migliaia di medici e farmacisti. L’omeopatia e l’omotossicologia fanno parte delle cosiddette Medicine non Convenzionali e coinvolgono oggi oltre 80 paesi del mondo, dove sono inserite pienamente nell’ambito del sistema sanitario nazionale.

Secondo i dati delle più recenti indagini ISTAT, circa 10 milioni di italiani ricorrono alle terapie non convenzionali, e quasi il 15% della popolazione italiana si affida specificatamente a farmaci omeopatici per curare le proprie patologie e migliorare il proprio benessere. L’A.M.I.O.T. da diversi anni ha lanciato il progetto “Natura che cura – Riflessioni sui metodi di cura naturali: prevenzione e qualità della vita”, adatto alla formazione degli alunni delle scuole elementari e medie, che ha come tema la prevenzione naturale delle malattie e della cura della propria salute, attuando corretti stili di vita, e facendo comprendere come l’utilizzo di tecniche terapeutiche naturali come le Medicine Non Convenzionali sarebbero utili per rendere migliore la qualità della vita.

Anche in Molise alcune scuole hanno aderito agli incontri patrocinati da A.M.I.O.T. con lezioni tenute da medici esperti del settore. Con il sostegno della Direzione dell’Istituto Comprensivo G. A. Colozza di Frosolone (IS) e dell’insegnante Isolina Battista, il dott. Antonio Picciano, medico chirurgo, esperto in Omeopatia, Omotossicologia e Medicine Integrate, Presidente della Commissione per le Medicine Non Convenzionali in seno all’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Isernia, ha tenuto una lezione martedì 16 maggio presso la scuola di Civitanova del Sannio (IS) e ha visto la partecipazione degli alunni e degli insegnanti delle scuole elementari e medie. La vivacità dei ragazzi e il loro palese desiderio di apprendere hanno reso sicuramente frizzante l’incontro. Ai ragazzi, alcuni giorni prima, era stato proposto un test d’ingresso per comprendere il loro grado di conoscenza sull’argomento da trattare.

Un kit didattico-educativo, realizzato da A.M.I.O.T., costituito da un supporto multimediale “Open Mind” (rispettoso delle esigenze psico-pedagogiche dei destinatari, in grado di esortare l’alunno e l’intera classe ad esprimere opinioni e creare dibattiti) adatto per sensibilizzare i giovani e gli adulti affinché possano rispettare il proprio corpo e la propria salute, scegliendo i giusti stili di vita e curarsi nel modo che ritengono più adatto, fornendo informazioni circa le Medicine non Convenzionali e le loro caratteristiche, la composizione e le norme che regolamentano la produzione e la distribuzione di rimedi omeopatici. Al termine dell’attività di approfondimento, un divertente gioco a quiz ha permesso una immediata verifica dopo la lezione. Per concludere, il progetto prevede per gli studenti partecipanti di produrre un elaborato creativo dedicato ad uno degli argomenti affrontati. Una giuria di esperti selezionerà tra tutte le scuole i 30 lavori più significativi. Ai ragazzi sono stati consegnati un attestato di partecipazione e un libro “Medicina Omeopatica, Omotossicologica”, maggiormente dedicato ai genitori che offre un ampio panorama di informazioni sulla materia trattata.

Dr. Antonio Picciano (medico chirurgo, esperto in Omeopatia, Omotossicologia e Medicine Integrate – Presidente Commissione MNC Ordine Medici Isernia)

 

Aggiungi un commento

Clicca qui per aggiungere un commento

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica