Questo sito contribuisce
alla audience di
Medicina e chirurgia

Il rapporto tra Farmaci e DNA è il tema del nono appuntamento di Gained in Translation

È previsto alle ore 15.00 di domani, Giovedì 9 Marzo, nella Sala Cubica di Palazzo Rocca Saporiti, un altro appuntamento del cicloGained in Translation ovvero “Il valore aggiunto della Ricerca Traslazionale”.Il ciclo di seminari, ideato da Adriana Albini e organizzato da Lucia Mangone del Dipartimento Infrastruttura Ricerca e Statistica dell’ASMN-IRCCS, dedicherà il 9° appuntamento al tema:” FARMACI E DNA: PLASTICITA’, STABILITA’, RESISTENZA”

Saranno relatori due prestigiosi nomi della ricerca oncologica nazionale.

Il Prof Marco Foiani è dal 2008direttore scientifico di IFOM (Istituto FIRC di Oncologia Molecolare). Dal 2000 è stato responsabile del programma di Ricerca “Controllo del ciclo cellulare e stabilità del genoma” di IFOM e nel 2002 è diventato Professore Ordinario di Biologia Molecolare presso il Dipartimento di Scienze Biomolecolari e Biotecnologie dell’Università Statale degli Studi di Milano. Dal 2009 è vice-presidente del Centro Europeo di Nanomedicina (CEN). Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti internazionali. Tra i più importanti: membro dell’EMBO, la prestigiosa Organizzazione Europea per la Biologia Molecolare; membro della New York Academy of Sciences; vincitore nel 2001 del “Biotech Award” dell’Amgen and Dompé; vincitore nel 2004 del Premio “Chiara D’Onofrio” della Federazione Italiana delle Scienze della Vita; membro dal 2009 dell’Editorial Board della prestigiosa rivista scientifica Cell. Ha pubblicato oltre 90 articoli scientifici sulle più prestigiose riviste specialistiche internazionali, qualiNature, Science e Cell.

Marco Foiani si occupa di replicazione e trascrizione del DNA, due eventi fondamentali senza i quali le cellule non potrebbero duplicarsi e funzionare. Nella replicazione, infatti, viene prodotta una copia identica della molecola del codice genetico mentre nella trascrizione uno dei due filamenti che costituisce la doppia elica di DNA viene trascritto in RNA.

Il secondo relatore sarà la Prof. Rita Falcioni, laureata in Scienze Biologiche, dal  1987 è Dirigente presso il Dipartimento di Oncologia Sperimentale dell’IRCCS Oncologico Istituto Regina Elena di Roma. Ha conseguito il Post-dottorato presso la Biology Division dell’Oak Ridge National Laboratory (TN-USA), è stata Visiting Scientist presso il Farber Cancer Institute (Boston – USA) – Dipartimento di Tumor Virology Dana Farber Cancer Institute  Harvard Medical School e presso il Beth Israel Deaconees Medical Center – Harvard Medica School .

Nella sua carriera Rita Falcioni ha approfondito lo studio della produzione di anticorpi monoclonali di prima e seconda generazione. Recentemente ha brevettato un fosfopeptide in grado di bloccare l’interazione di un fattore oncogeno tra i più importanti e critici nel tumore al seno.

A moderare l’incontro saranno la biologa dr.ssa Sally Maramotti e il Dott. Raffaele Frazzi, giovani ricercatori in forze all’IRCCS di Reggio Emilia.

L’incontro è aperto al pubblico.

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

Gruppo Salatto
error: Content is protected !!
/* ]]> */