Ricerca e università Top news

I bambini che dormono poco invecchiano più velocemente a livello cellulare

Il sonno, si sa, è fondamentale. Senza di esso, le tossine non vengono rimosse dal cervello, i ricordi a breve termine non si consolidano in ricordi a lungo termine, peggiora la capacità di ragionamento cognitivo e le abilità di risoluzione dei problemi. Inoltre, il cervello stesso comincia a consumarsi.

Ma non finisce qui.

Come ha rivelato un nuovo studio del Journal of Pediatrics, il sonno è anche un buon modo per prolungare la vita.

In particolare, la mancanza di sonno durante l’infanzia può determinare una degradazione più veloce del DNA.

La premessa è che alcuni studi precedenti hanno associato negli adulti la mancanza di sonno all’invecchiamento cellulare.

Di conseguenza, un team di studiosi dell’Università di Princeton, Stati Uniti d’America, si è posto come obiettivo se lo stesso avviene nei bambini.

Per provarlo, i ricercatori hanno studiato un database contenente informazioni dettagliate sulle abitudini di sonno di quasi 1.600 bambini americani di 9 anni.

Gli studiosi, inoltre, sono riusciti a ottenere campioni di DNA dai bambini e hanno analizzato la lunghezza dei telomeri (ovvero le regioni terminali di un cromosoma composta di DNA altamente ripetuto che protegge l’estremità del cromosoma stesso dal deterioramento o dalla fusione con cromosomi confinanti).

Ebbene, per ogni ora in meno di sonno, la lunghezza dei telomeri dei bambini si è accorciata dell’1,5%.

Questo significa, in poche parole, che i bambini, a causa della carenza di sanno, invecchiano più velocemente.

Tuttavia, dal momento che i bambini, in quanto tali, sono molto giovani, quelli che dormono meno non hanno mostrato effetti negativi ma sono più vulnerabili ad essere colpiti dalle malattie.

Gli studiosi hanno, poi, sottolineato di non avere trovato “alcuna differenza per razza, sesso o stato socioeconomico“.

I bambini, si ricorda, dovrebbero dormire almeno nove ore per notte, ma dieci o undici è preferibile.

A differenza degli adulti – dove il troppo sonno è potenzialmente dannoso per la cognizione -, più i bambini dormono, meglio è.

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica