Medicina e chirurgia

Dolore cronico: siglata una nuova partnership continentale per lo sviluppo di Raccomandazioni Europee sui Percorsi di Cura

I rappresentanti dell’associazione europea dei pazienti con dolore cronico (PAE), dell’interfaccia continentale di Cittadinanzattiva (ACN) e Grünenthal hanno dato vita a un progetto di collaborazione, per migliorare la gestione del dolore cronico nell’Unione Europea. Pain Alliance Europe (PAE), associazione europea dei pazienti con dolore cronico, Active Citizenship Network (ACN), rete europea di Cittadinanzattiva, e Grünenthal hanno stipulato un accordo ufficiale di partnership per lo sviluppo delle Raccomandazioni Europee per i Percorsi di Cura dei Pazienti con Dolore. Il progetto, che sarà sviluppato fino al dicembre 2014, mira a creare maggiore consapevolezza sul dolore cronico e a promuovere il rilancio di politiche europee per una migliore gestione di questa patologia.

Gli aspetti politici dell’iniziativa sono stati messi a punto da Pain Alliance Europe, che rappresenta la voce dei pazienti in Europa; Active Citizenship Network sarà responsabile della progettazione scientifica, delle metodologie e dei contenuti. L’azienda farmaceutica Grünenthal garantirà ogni tipo di supporto, finanziario e non finanziario.

Il dolore cronico rappresenta una significativa emergenza sociale ed economica in Europa: per le persone che ne soffrono, per i caregiver, ma in generale per tutti i nostri Sistemi Sanitari”, spiega Joop van Griensven, Presidente della Pain Alliance Europe. “L’Alleanza ha una mission: migliorare la qualità della vita delle persone costrette a convivere giorno dopo giorno con il dolore cronico. Attraverso questa nuova partnership, i pazienti di tutta Europa possono collaborare per individuare, assieme a tutte le parti interessate a livello continentale, best practice, accessibilità e possibilità di un trattamento efficace contro il dolore. In questo modo abbiamo l’occasione di sviluppare, attraverso uno sforzo congiunto e coordinato, una proposta unitaria per la gestione del dolore in tutti gli Stati membri dell’Unione”.

La partecipazione civica, dal basso, è essenziale nel processo decisionale pubblico – aggiunge Teresa Petrangolini, Presidente dell’interfaccia continentale di Cittadinazattiva (ACN) e supervisore del nuovo progetto di partnershipsolo un approccio unitario, che rispetti tutte le parti coinvolte, può produrre modelli realistici e concretamente applicabili per l’integrazione dei nostri sistemi politico-sanitari. L’Active Citizenship Network lavora proprio in questa direzione da oltre 30 anni, perciò siamo fieri di poterci unire a questa nuova partnership, per supportare e sostenere in Europa la voce dei pazienti con dolore cronico”.

Concentrandosi esclusivamente sull’area terapeutica del dolore, Grünenthal mira a divenire leader nell’innovazione terapeutica, nonché l’azienda che più di ogni altra pone il paziente al centro della sua attività”, afferma Alberto Grua, Executive Vice President di Grünenthal Europa & Australia. “Ci sentiamo privilegiati nel prender parte a un progetto di partnership tanto promettente, che darà vita a un approccio dal basso per la gestione globale ed efficace del dolore, che tenga il paziente al centro dell’intero processo. PAE e ACN sono un’associazione di pazienti e un gruppo di cittadini forti e attivi a livello internazionale, noi supporteremo le loro idee e attività per assicurare il massimo rispetto dei bisogni dei pazienti”.

 

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica

GoSalute e InFormaTv insieme per l’informazione scientifica